Al via “WAlk To The Future”: Lario Reti Holding e Water Alliance anticipano il futuro del Servizio Idrico Integrato

Il 20 febbraio debutta a Erba la rassegna di talk organizzata dalla rete dei gestori idrici lombardi

Lario Reti Holding inaugura, insieme a Water Alliance – Acque di Lombardia, l’innovativo format “WAlk To The Future”: un ciclo di convegni itinerante che vuole portare il racconto, l’esperienza e l’expertise dei gestori regionali su tutto il territorio, promuovendo un dibattito aperto con stakeholder, istituzioni ed enti, creando momenti di riflessione e approfondimento per comprendere com’è strutturato oggi il Servizio Idrico Integrato ma, soprattutto, come si evolverà domani.

Regione Lombardia è un partner fondamentale di questo percorso, che, tappa dopo tappa, si snoderà nelle città sedi delle retiste con un orizzonte che certamente coprirà tutto il 2024 e parte del 2025.

Guardare al futuro e sapere interpretare i cambiamenti della contemporaneità è fondamentale in qualsiasi campo. In particolare, lo è diventato per il settore idrico, profondamente modificato per via dei cambiamenti climatici”, spiega Enrico Pezzoli, portavoce di Water Alliance – Acque di Lombardia. “Le nostre aziende hanno i piedi ben saldi nel rapporto quotidiano con i rispettivi territori, ma nel contempo debbono saper guardare oltre l’orizzonte immediato, per saper cogliere le sfide e le opportunità che derivano da un mondo in perenne cambiamento, anche sul piano tecnologico. WAlk To The Future è la declinazione pratica di questa nostra duplice funzione”.

L’appuntamento di lancio della rassegna si intitola “ClimaTech Summit” ed è in programma il 20 febbraio, dalle 9.30 alle 13.30, a Lariofiere (Erba). La location è stata scelta come punto di incontro anche geografico delle quattro retiste di Water Alliance che hanno scelto di cooperare nell’organizzazione dell’evento: Lario Reti Holding, Como Acqua, BrianzAcque, e Secam.

Dopo i saluti istituzionali, Andrea Rubini, Director of Operations di Water Europe, traccerà le linee-guida della necessaria sinergia tra gli operatori del settore, al fine di dar vita a una vera e propria comunità in grado di tracciare percorsi di sostenibilità reale.

Con la moderazione di Emanuele Bompan, direttore della rivista specializzata “Materia Rinnovabile”, vi saranno poi due diverse roundtable. Nella prima, si confronteranno le cariche apicali degli organizzatori, ovvero Lelio Cavalier (Presidente di Lario Reti Holding), Enrico Pezzoli (Presidente e AD di Como Acqua), Enrico Boerci (Presidente e AD di BrianzAcque), e Raffaele Pini (Presidente di Secam). La seconda sessione aprirà invece un dibattito con diversi relatori, che porteranno il pubblico ad affrontare a 360° le diverse tematiche connesse ai cambiamenti climatici, dal riuso delle acque meteoriche alla programmazione urbanistica sostenibile, passando per il determinante apporto che le nuove tecnologie, a partire dall’Intelligenza Artificiale, potranno conferire al settore. Proprio sul tema dell’IA verterà il focus finale dell’evento: una breve ma intensa lectio magistralis del formatore digitale Gianluigi Bonanomi, che mostrerà anche alcune appassionanti applicazioni pratiche della tecnologia.