L’acqua regina della natura!

Le classi 1A e 1B della Scuola Primaria Greghentino Olginate

Olginate
Vota questo progetto:

Accedi per votare: inserisci le credenziali qui sotto. Se non le hai, registrati con il form nella pagina (la tua mail sarà cancellata alla fine del concorso).

[user_registration_my_account]

.

Gli alunni della classi prime di Valgreghentino hanno affrontato in scienze la tematica dell’acqua con i cinque sensi, in questa occasione sono state fatte delle lezioni per capire cosa sia lo spreco, l’inquinamento ambientale ed il cambiamento climatico. È fondamentale che i bambini acquisiscano un atteggiamento di “cura” nei confronti dell’ambiente e, per sviluppare questo senso di responsabilità, è importante spiegare loro che piccoli gesti possono fare la differenza.
Verso l’inizio di marzo è stata proposta alle due classi prime la realizzazione di un gioco sull’acqua ed i cambiamenti climatici, mettendo a frutto quello che hanno imparato in classe.
Ad ogni alunno è stato chiesto di preparare un tabellone con la tematica “L’acqua ed i cambiamenti climatici”, ognuno è stato libero di realizzarlo seguendo la propria fantasia, rispettando però queste indicazioni:

  • il tabellone doveva avere caselle numerate da 1 a 20, che sono i numeri che si imparano in classe prima;
  • i numeri dovevano essere intervallati da caselle libere per le domande e gli imprevisti;
  • ogni tabellone doveva contenere uno slogan che facesse risaltare l’importanza dell’acqua.

È stato poi proposto ai bambini di lavorare in piccoli gruppi per creare una serie di domande e di imprevisti riguardanti l’acqua ed i cinque sensi, i cambiamenti climatici e le buone prassi da seguire per essere green.
I bambini sono riusciti a scrivere 24 domande e 14 imprevisti, le regole sono state scritte dall’insegnante su indicazione dei bambini.
Sono poi state realizzate 4 pedine con del materiale in legno che è stato donato da una torneria di Valgreghentino:

  • il mondo, che rappresenta il Pianeta che dobbiamo proteggere;
  • un calice, perché non vada sprecata alcuna goccia d’acqua;
  • una goccia, per ricordarci quanto sia importante l’acqua per la nostra esistenza;
  • un vaso con dei fiori, perché terra ed acqua danno origine alla vita.

Infine i bambini hanno scelto il nome del gioco: “L’acqua regina della natura”.
L’insegnante ha avuto il compito di guidare gli alunni nel loro lavoro e di scrivere a computer tutto ciò che è stato prodotto.
In allegato ci sono alcuni esempi di tabelloni da gioco, le pedine, le carte delle domande e le carte degli imprevisti e le regole del gioco.