Simulare il mondo sotterraneo

Il Progetto P.I.A. (Piano Infrastrutturale Acquedotti) rappresenta uno strumento di gestione delle risorse idriche sotterranee e dei relativi impianti di captazione, nonché di supporto alle decisioni, manageriali e strategiche, costituito da un modello tridimensionale del sottosuolo e da un modello del sistema delle reti e degli impianti, i quali vanno comparati ed analizzati mediante un approccio multilayer.

L’approccio dello studio è quindi di tipo multidisciplinare, strutturato su più fasi, a partire dalla riorganizzazione e normalizzazione dei dati (stratigrafici, idrogeologici, idrochimici, ecc) all’interno di robusti geodatabase, così da consentire un efficiente accesso all’informazione ai fini progettuali e di gestione della risorsa idrica.

L’insieme dei dati può essere utilizzato per la realizzazione di mappe tematiche (es. distribuzione dei composti idrochimici, rapporti ionici, ecc), di modelli numerici del flusso idrico sotterraneo e di trasporto dei contaminanti in falda, nonché per lo sviluppo di multilayer analisys.

Lario Reti Holding