Comuni interessati: Valvarrone,
Settore: depurazione
Valore Iva Esclusa: 300.000
Inizio Lavori: Gennaio 2024
Fine Lavori: 2024
Risoluzione di Infrazione Europea: No
Status del progetto: in programma

Descrizione

Obiettivo del presente progetto è l’adeguamento dello scarico dell’impianto di trattamento del refluo in località Subiale. Visto l’intervento in previsione si è considerata anche la sistemazione/sostituzione delle strutture di trattamento esistenti, che risultano ammalorate, e l’installazione di un sistema volto a semplificare le operazioni periodiche di pulizia/manutenzione delle vasche Imhoff qui presenti.

Si è quindi progettato un nuovo impianto di trattamenti del refluo, in sostituzione a quello esistente, composto da: un pozzetto di by-pass, una cameretta di sghiaiatura, una cameretta di grigliatura grossolana, due camerette di ripartizione della portata, due vasche Imhoff prefabbricate in polietilene con capacità di 39 AE, due pozzetti di cacciata e un sistema di subirrigazione tramite tubazioni disperdenti.

E’ stato inoltre progettato un sistema volto a facilitare lo spurgo periodico delle vasche Imhoff, composto da una tubazione in PEAD con funzionamento in pressione e da una vasca prefabbricata in cls da 8 mc; inoltre è prevista la posa di camerette per l’ispezione e la gestione del sistema di spurgo.

Le scelte progettuali in seguito descritte derivano:

  • dal rilievo topografico di superficie e geometrico dei manufatti e delle aree circostanti;
  • dall’esame della realtà territoriale ed urbanistica delle aree interessate;
  • dall’analisi sulla futura gestione/manutenzione delle opere realizzate;
  • dallo studio condotto dal Politecnico di Milano relativo alla razionalizzazione del sistema di collettamento e depurazione di Lario Reti Holding S.p.A. effettuato nel 2019;
  • dalle prove di permeabilità Lefranc a carico variabile effettuate nell’area prevista per la realizzazione della subirrigazione dalla società di ingegneria TecnoStudio S.r.l. nel 2021.

La scelta dei materiali costituenti tubazioni e manufatti è stata fatta tenendo presenti diversi fattori quali la durabilità nel tempo, la resistenza sia chimica che fisica ai fluidi trasportati, la resistenza meccanica ai carichi esterni, le condizioni urbanistiche ove si va ad intervenire.

In particolare si prevede l’utilizzo di tubazione in PVC SN8 per il collettamento a gravità del refluo e i vari collegamenti tra le unità di trattamento e di tubazione in PEAD PN16 per la condotta di mandata predisposta per lo spurgo delle vasche Imhoff.