Merate: conclusa la razionalizzazione della fognatura in zona Sartirana

L’investimento, dal valore di 400.000 Euro e durato circa 8 mesi, si accompagna ad un altro progetto di revisione delle reti fognarie del Comune di Merate, che continua con le vie Monte Grappa, Po, Promessi Sposi e Brianza.

Si sono conclusi con l’estate i lavori di adeguamento, potenziamento e completamento della rete fognaria nella frazione Sartirana in Comune di Merate. L’area è stata in passato vittima di fenomeni di rigurgito e allagamento fognario, soprattutto in occasione di forti eventi temporaleschi.

Per la risoluzione di questa problematica è stato avviato un progetto che ha previsto due differenti direttrici: il potenziamento della rete di raccolta e smaltimento delle acque meteoriche, che ha coinvolto le vie Pacinotti, Galvani e Torricelli, con la posa di oltre 200 metri di tubazione, nonché la razionalizzazione della rete di acque nere con la posa di circa 140 metri di tubazioni nelle vie citate e il rifacimento degli allacciamenti fognari delle abitazioni presenti in zona.

Questo intervento, del valore di 400.000 Euro e che ha impegnato Lario Reti Holding per circa 8 mesi (anche a causa delle restrizioni dovute all’epidemia di COVID-19), si innesta ad un altro progetto di revisione delle reti fognarie del Comune di Merate, che continua con l’adeguamento della fognatura mista nelle vie Monte Grappa, Po, Promessi Sposi e Brianza.

Questo secondo investimento – dal valore di 700.000 Euro e che si concluderà con l’inizio del prossimo anno – riguarda la razionalizzazione della rete mista esistente, che porterà ad eliminare alcune criticità idrauliche causa di frequenti allagamenti con significativi disagi per la popolazione residente e la viabilità.