L’Ufficio d’ambito di Lecco e Lario Reti Holding investono sull’educazione ambientale

 

Sono oltre ottanta le classi che hanno partecipato al progetto formativo sul tema dell’acqua proposto dall’Ufficio d’Ambito di Lecco alle scuole dell’intera Provincia. Nei primi mesi dell’anno, 1650 studenti delle scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado, in 16 Comuni della Provincia, hanno partecipato a laboratori didattici curati da una società cooperativa sociale specializzata nel settore.

Venti classi hanno poi potuto completare il percorso formativo grazie a Lario Reti Holding, che ha aperto i propri impianti a visite guidate. Tra marzo ed aprile circa 500 ragazzi provenienti da sette scuole secondarie della Provincia si sono infatti recati in visita presso i depuratori di Osnago ed Olginate, con l’obiettivo di comprendere le dinamiche di funzionamento degli impianti gestiti da Lario Reti Holding.

Il numero di classi coinvolte è cresciuto esponenzialmente rispetto all’anno scolastico 2015/2016, dove si era registrata la partecipazione di circa 100 studenti. Il conseguimento di tale risultato è stato possibile grazie alla stabilità raggiunta nel 2016 con l’affidamento ventennale del Servizio Idrico Integrato, da parte dell’Ufficio d’ambito a Lario Reti Holding.

Con l’affidamento di medio-lungo termine, in stretta collaborazione con il gestore del servizio idrico integrato, l’Ufficio d’ambito ha fortemente voluto investire nell’attività informativa e formativa nei confronti dell’utenza con la molteplice finalità di diffondere la conoscenza del sistema idrico, favorire l’uso consapevole della risorsa acqua, garantire la partecipazione dei cittadini nei processi decisionali e nella verifica dell’effettivo miglioramento rispetto ai livelli di servizio attesi.

L’educazione ambientale è un pilastro fondamentale della nostra attività – dichiara Lelio Cavallier, Presidente di Lario Reti Holding – È per noi un dovere ed un piacere formare i giovani, sensibilizzandoli ad un corretto uso degli scarichi ed insegnando loro i processi meccanici, chimici e biologici che stanno alla base della depurazione delle acque.”

Le nuove generazioni sono i nostri utenti del futuro – continua Cavalliered è importante che comprendano le logiche che stanno alla base di un servizio, quello della depurazione, che è fondamentale per la restituzione dell’acqua alla natura e su cui si stanno concentrando gli investimenti di Lario Reti Holding nel 2017.

Un’occasione importante, al cui interno si inserisce anche un concorso per gli studenti sul tema “Il valore dell’acqua: quanto pesa una goccia?”, che si concluderà nel mese di maggio.

Tutti gli elaborati pervenuti sono stati pubblicati in un album sulla pagina Facebook “Educazione Ambientale e Culturale AEA Demetra” dal titolo “Progetto Acqua 2017 Concorso”.

Dal 2 maggio al 15 maggio 2017 il pubblico di Facebook (docenti, genitori, amici…) potrà votare l’elaborato preferito mettendo un like. La valutazione finale degli elaborati migliori, divisi in diverse categorie, verrà effettuata secondo il numero di like ottenuti su Facebook e la valutazione di una commissione di esperti.

Il concorso si concluderà con una cerimonia di premiazione aperta al pubblico (in data e sede da definire) durante la quale verranno premiate le classi vincitrici.

L’Ufficio d’ambito e Lario Reti Holding prevedono di espandere ulteriormente il progetto formativo per l’anno scolastico 2017/2018, incrementando il numero di classi coinvolte. Maggiori informazioni saranno inviate agli istituti scolastici già nel corso di questo mese.

 

Documenti
Lario Reti Holding