L’Autorità istituisce le nuove Componenti tariffarie UI2 e UI3

La Delibera 918/2017 dell’ARERA prevede, agli articoli 9 e 10, l’istituzione delle Componenti tariffarie UI2 e UI3, con decorrenza 1 Gennaio 2018.

Più precisamente:

  • L’Articolo 9, comma 5, punto b, delibera che la componente tariffaria perequativa UI2, destinata alla promozione della qualità tecnica, pari a 0,009 euro/metro cubo, viene applicata a tutte le utenze del servizio idrico integrato come maggiorazione ai corrispettivi di acquedotto, fognatura e depurazione.
  • L’Articolo 10, comma 2, delibera che la componente tariffaria perequativa UI3, destinata all’erogazione del bonus sociale idrico, pari a 0,005 euro/metro cubo, viene applicata a tutte le utenze del servizio idrico integrato come maggiorazione del corrispettivo di acquedotto.

Pertanto, vengono inserite direttamente nella tariffa idrica, come maggiorazione, le voci relative alla Componente tariffaria UI2 (+ €/mc 0,009) e UI3 (+ €/mc 0,005), mentre viene aggiunta in bolletta una nuova voce, Componente tariffaria UI2, per i corrispettivi di fognatura e depurazione (+ €/mc 0,018).

Spiegato più semplicemente, la tariffa idrica subisce un aumento di 0,014 €/mc: per esempio, la fascia agevolata ora è di 0,26 €/mc, suddivisa in € 0,242 (tariffa) + € 0,004 (UI1) + € 0,009 (UI2) + 0,005 (UI3). Lo stesso vale per tutti gli altri scaglioni e per tutte le tariffe in vigore.

Per quanto riguarda invece le imposte di fognatura e depurazione, come avvenuto finora con la Componente UI1, che resta in bolletta, si aggiunge la nuova voce Componente Tariffaria UI2, con importo di 0,018 €/mc (€ 0,009 per la fognatura + € 0,009 per la depurazione).

Naturalmente, la Componente tariffaria UI3 non viene aggiunta essendo, come precisato sopra, una maggiorazione del solo corrispettivo di acquedotto.

Per maggiori informazioni è possibile consultare il sito dell’Autorità garante.

Lario Reti Holding