Logo Water Alliance

Acque di Lombardia

Water Alliance – Acque di Lombardia è il progetto voluto da Lario Reti Holding, Gruppo CAP (Milano), BrianzAcque (Monza e Brianza), Uniacque (Bergamo), Padania Acque (Cremona), Sal (Lodi), SECAM (Sondrio) e Pavia Acque (Pavia), otto realtà in house che insieme garantiscono un servizio di qualità a quasi 6 milioni di abitanti (più della metà dei cittadini lombardi) che hanno deciso di fare rete per coniugare il radicamento sul territorio e le migliori pratiche nella gestione pubblica dell’acqua. Al suo avvio, nell’aprile 2015, il progetto ha ottenuto il patrocinio di Expo 2015, ANCI Lombardia e Confservizi Lombardia.

L’iniziativa è una novità assoluta nel panorama lombardo ed ha come scopo quello di costruire un sistema di rete, una vera alleanza, dotata dei numeri per proporsi sullo scenario nazionale come il più grande soggetto pubblico aggregato del servizio idrico. Il progetto rappresenta un’imperdibile opportunità di mettere a fattor comune le eccellenze di gestione delle aziende pubbliche dell’idrico lombardo.

Come aggregato, le otto aziende servono circa 1.000 Comuni per un totale complessivo di quasi 6 milioni di abitanti e, entro il 2021, investiranno più di 800 milioni di euro: uno sforzo impressionante che si concentra in gran parte nell’impegno per mettere a norma depuratori e fognature, e risolvere così il grave deficit infrastrutturale che vede l’Italia ancora sotto procedura di infrazione da parte dell’Unione Europea.

Ricavi annui
650 milioni di Euro

Metri cubi venduti
550 milioni / anno

Investimenti al 2021
800 milioni di Euro

Icona Rete Acquedotto

Rete acquedotto
28.000 chilometri

Rete fognaria
23.000 chilometri

Depuratori
500 impianti

Aggiornamenti Water Alliance
Lario Reti Holding