Buona. Sicura. Controllata.

Nel rispetto di quanto disposto dall’art.13 della Direttiva per la trasparenza dei documenti di fatturazione del Servizio Idrico Integrato, Lario Reti Holding riporta di seguito le principali caratteristiche chimiche della qualità delle acque erogate nei Comuni gestiti.

I valori medi riportati (aggiornati semestralmente) derivano dai risultati analitici dei controlli di qualità dell’acqua, in ottemperanza a quanto disposto dalla normativa vigente in materia di acque destinate al consumo umano (D.Lgs 31/2001 e succ. modifiche) e dal Disciplinare Tecnico dell’Ufficio d’Ambito della Provincia di Lecco.

Per visualizzare i parametri dell’acqua è necessario indicare il Comune e la via in cui viene erogato il servizio idrico; per interpretare le diciture puoi consultare il Glossario in fondo alla pagina.

 Apri lo strumento di consultazione delle analisi di Lario Reti Holding

Etichetta delle acque e Glossario

I dati analitici forniti dai Laboratorio di prova di Lario Reti Holding consentono di valutare la qualità dell’acqua, l’equilibrio di sali minerali e sostanze disciolte, nel rispetto della normativa vigente. Questi dati sono riportati nella cosiddetta “Etichetta dell’acqua” che viene allegata a tutte le bollette.

L’acqua è sottoposta ad accurati controlli e i valori riportati nell’etichetta sono confrontabili con i parametri di riferimento definiti dal D.lgs. n. 31/2001 e s.m.i.

A

Ammonio

Lo ione ammonio (catione) è presente in natura sotto forma di ammoniaca e la sua concentrazione può aumentare per i contributi dell’attività antropica.
D.lgs. n. 31/2001e s.m.i.: valore di parametro 0,5 mg/l.

Anioni

Gli anioni sono atomi o molecole che hanno acquistato elettroni e sono dunque carichi negativamente.

Arsenico

L’arsenico è un metallo che si trova disciolto nell’acqua e la sua presenza è di origine naturale (ad es. dilavamento di rocce ricche di questo metallo).
D.lgs. n. 31/2001e s.m.i.: valore di parametro 10 µg/l.

B

Bicarbonati

I bicarbonati sono naturalmente presenti nell’acqua e originano per attraversamento di rocce calcaree: i bicarbonati di calcio e magnesio derivano dall’aggressione della componente calcarea da parte della CO2 disciolta in acqua.
D.lgs. n. 31/2001 e s.m.i.: valore di parametro non previsto

C

Calcio

Il calcio si trova nell’acqua sotto forma di ione calcio (catione). Il calcio è uno tra gli elementi più abbondanti in natura ed è di fondamentale importanza per la biologia degli esseri viventi. Gli ioni calcio e magnesio contribuiscono significativamente alla durezza dell’acqua.
D.lgs. n. 31/2001e s.m.i.: valore di parametro non previsto.

Cationi

I cationi sono atomi o molecole che hanno ceduto elettroni e sono dunque carichi positivamente.

Cloro Residuo

Il cloro residuo è la quantità di disinfettante (ipoclorito di sodio o biossido di cloro) rimasta nell’acqua al momento dell’analisi. I disinfettanti sono utilizzati per garantire il rispetto dei requisiti microbiologici prescritti dalla normativa in vigore. La presenza di cloro può essere percepita dagli utenti, secondo la loro sensibilità, ma questo non pregiudica l’idoneità dell’acqua ai fini del consumo umano.
D.lgs. n. 31/2001 e s.m.i.: valore consigliato 0,2 mg/l (se impiegato).

Cloruri

Lo ione cloruro è l’anione del cloro. I sali che contengono uno ione di questo tipo sono detti cloruri. Il più conosciuto è il cloruro di sodio (sale da cucina).
D.lgs. n. 31/2001 e s.m.i.: valore di parametro 250 mg/l.

Conducibilità

La conducibilità è la capacità di una sostanza di condurre una corrente elettrica.
Nel caso dell’acqua la conducibilità è dovuta principalmente alla presenza di sali disciolti, oltre che di metalli. Maggiore è la concentrazione di sali disciolti, maggiore è la conducibilità dell’acqua.
D.lgs. n. 31/2001 e s.m.i.: valore di parametro 2500 µScm-1 a 20°C.

D

Durezza

La durezza è un valore che rappresenta l’abbondanza di ioni calcio e magnesio nell’acqua. Le acque possono essere classificate in base alla durezza in acque dolci, acque mediamente dure e acque dure.
D.lgs. n. 31/2001 e s.m.i.: valore di parametro consigliato 15-50 °F.

F

Fluoruri

Lo ione fluoruro è l’anione del fluoro. I sali che contengono uno ione di questo tipo vengono detti fluoruri.
D.lgs. n. 31/2001 e s.m.i.: valore di parametro 1,50 mg/l.

Ferro

Il ferro è un metallo che si trova disciolto nell’acqua e la sua presenza può essere sia di origine naturale (ad es. dilavamento di rocce ricche di questo metallo) che antropica (ad es. processi di corrosione delle tubature).
D.lgs. n. 31/2001 e s.m.i.: valore di parametro 200 µg/l.

M

Magnesio

Il magnesio è un metallo e lo si trova sempre combinato con altri elementi. Nell’acqua è sotto forma di ione (catione) e, con il calcio, contribuisce significativamente alla durezza dell’acqua.
D.lgs. n. 31/2001 e s.m.i.: valore di parametro non previsto .

Manganese

Il manganese è un metallo tra i più abbondanti nel terreno e si trova anche disciolto nell’acqua. È un oligonutriente fondamentale per tutti gli esseri viventi.
D.lgs. n. 31/2001 e s.m.i.: valore di parametro 50 µg/l.

N

Nitrati

Lo ione nitrato è un anione composto da atomi di azoto ed ossigeno. La sua presenza nelle acque può essere sia di origine naturale che antropica (scarichi civili e/o agricoli).
D.lgs. n. 31/2001 e s.m.i.: valore di parametro 50 mg/l.

Nitriti

I nitriti sono anioni derivanti dalla degradazione dei nitrati.
D.lgs. n. 31/2001 e s.m.i.: valore di parametro 0,5 mg/l.

P

PH

Il pH esprime la concentrazione di ioni idrogeno presenti nell’acqua. Valori di pH inferiori a 7 indicano condizioni di acidità, superiori a 7 di basicità.
D.lgs. n. 31/2001 e s.m.i.: valore di parametro compreso tra 6,5 e 9,5 unità pH.

Potassio

Il potassio è un metallo ed è presente naturalmente nell’acqua in forma di ione (catione). Con il calcio, è tra gli elementi più abbondanti all’interno delle cellule.
D.lgs. n. 31/2001 e s.m.i.: valore di parametro non previsto.

R

Residuo fisso a 180°

Il residuo fisso esprime la quantità di minerali che rimane dopo l’evaporazione di 1 litro d’acqua a 180°C.
D.lgs. n. 31/2001 e s.m.i.: valore di parametro consigliato massimo 1500 mg/l.

S

Sodio

Il sodio si trova nell’acqua sotto forma di ione (catione) e in natura è spesso sotto forma di sale.
D.lgs. n. 31/2001 e s.m.i.: valore di parametro 200 mg/l.

Solfati

I solfati sono ioni (anioni) composti da atomi di zolfo e ossigeno. Sono naturalmente presenti nelle acque per dilavamento delle rocce ma la loro presenza, soprattutto nelle falde, può essere dovuta anche all’inquinamento antropico (industriale).
D.lgs. n. 31/2001 e s.m.i.: valore di parametro 250 mg/l.

Lario Reti Holding